fbpx

Quale fotocamera compatta a 360° scegliere per le tue foto immersive

Fotocamere a 360°

GoPro da anni leader nel segmento action cam, entra  con questa compatta a 360° nell’universo VR.

Fusion 360° realizza sia immagini a 18MP che filmati fino a 5.2K e 30fps . 

Si posiziona nella fascia alta del segmento consumer e la qualità delle immagini risulta più che adatta per un utilizzo social. Ottima la stabilizzazione digitale che non fa rimpiangere l’assenza di un gimbal, strumento di cui è praticamente impossibile l’utilizzo senza che appaia in inquadratura data l’ampiezza a 360° della stessa.

Altra caratteristica molto interessante è la possibilità di realizzare dirette a 360° sia su facebook che su instagram grazie al collegamento wireless con lo smarphone.

Scatti e riprese diurne riescono ad avere una qualità maggiore soprattutto in buone condizioni di luce e senza eccessivi contrasti. Il discorso cambia notevolmente per gli scatti notturni e con forti contrasti di luminosità nelle diverse aree del panorama. Nel complesso è una delle migliori attrezzature del segmento.

Insta 360° ONE X è la testa di serie nel segmento consumer di questa casa specializzata in cam a 360°. La gamma Insta360 spazia da mini e nano e one utilizzabili solamente collegate fisicamente ad uno smartphone con tutte le comodità ed i limiti che questo comporta passando per la quì descritta Insta360 ONE X fino alla top di gamma Insta360 PRO che però sia posizziona nel segmento professional sia a livello di qualità che di prezzo olre €3000. 

Ma veniamo al dunque questa compatta si può considerare assieme a Gopro Fusion la migliore del segmento. Il software di stabilizzazione è straordinario e permette neutralizzare completamente balzelli e rollio, per quanto riguarda la qualita delle immagini il sensore è in grado di catturare immaginia 18MP e video a 5,7k come la rivale GoPro anche questa può trasmettere in diretta ed ha la funzione HDR ma dalla sua parte ha una migliore usabilità si della cam che di sofware ed app fornite gratuitamente con l’acquisto di questa ottima cam a 360.

La consiglio per un  utilizzo social e per sbizzarrire la creatività.

Ricoh THETA è stata tra le prime fotocamere a 360° sul mercato e con il modello V fa notevoli passi in avanti pur posizionandosi secondo me leggermete al di sotto delle due rivali Fusion e Insta360 One X.

Le risoluzione del sensore è più modesta le immagini raggiungono i 14 MP e i video 4K.

L’ottima messa a punto e l’esperienza nel settore compensano solo parzialmente l’inferiorita dell’hardware. Di buona qualità l’HDR e nel complesso le immagini in condizione di buona illuminazione e contrasto i risultati diventano vistosamente più scadenti quando la si utilizza in condizzioni di scarsa luminosità.

Pe rquanto riguarda i video no comment sicuramente migliori le due rivali e considerando la minima differenza di prezzo con la Insta360 One X non avrei il minimo dubbio al riguardo.

Anche la Ricoh Theta V consente di effettuare la diretta streaming su facebook e youtube.

Ed ora un discorso a parte per la piccola Gear 360 della Samsung la mia compatta a 360° ed ora vi spiego perchè.

Premetto che preferrisco di gran lunga la fotocamera DSLR e l’utilizzo di software appositi per la post produzione, in quanto la nitidezza, l’equilibrio dei contrasti e la definizione finale dell’immagine risultano di qualità molto superiore anche ad una fotocamera 360° professionale. Certo il procedimento è più laborioso ma la maggior qualità dell’immagine ripaga il tempo investito per realizzarla.

L’utilizzo di questa piccola compatta è però ottimo in sopralluogo quando c’è bisogno di farsi un idea sull’inquadratura o sul miglior punto di scatto. Inoltre a dispetto dell’età questo modello a 360 della samsung  se la cava ancora bene in ambito fotografico. Con il suo sensore da 18Mp e l’aiuto della post-produzione si riescono ad effettuare interessanti scatti al volo, in tutte quelle situazioni in cui non c’è il tempo di tirar fuori l’attrezzatura professionale o per gli scatti in movimento. In ambito video però non tiene il passo con i tempi non dispone ne della diretta streaming ne della stabilizzazione, unica soluzione l’utilizzo del treppiede.